Fonti

Pubblica Amministrazione Digitale

Il quadro normativo in materia di digitalizzazione della PA poggia su un insieme composito di atti e provvedimenti di diversa natura ed in continua evoluzione. Di seguito viene riportata, senza pretesa di alcuna esaustività, una parte delle fonti normative più rilevanti. 

Decreto legislativo n. 82 del 7 marzo 2005 e s.m., Codice dell'Amministrazione Digitale (c.d. “CAD” pubblicato in GU n.112 del 16-5-2005 - Suppl. Ordinario n. 93), consistente nel corpo organico di disposizioni che presiede all’uso dell'informatica da parte della PA

Decreto legge n. 83 del giugno 2012, n. 83, Misure urgenti per la crescita del Paese (pubblicato in GU n.147 del 26-6-2012 - Suppl. Ordinario n. 129), convertito con modificazioni nella Legge n. 134 del 7 agosto 2012, istitutivo dell'Agenzia per l’Italia Digitale (“AgID”)

Legge n. 124 del 7 agosto 2015, Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (pubblicato in GU n.187 del 13-8-2015), recante disposizioni volte a garantire ai cittadini e alle imprese il diritto di accedere a tutti i dati, i documenti e i servizi di loro interesse in modalità digitale (c.d. “Carta della cittadinanza digitale”)

Circolare AgID n. 2 del 2016, in cui sono state definite le modalità di acquisizione di beni e servizi ICT nelle more della definizione del Piano Triennale e sono stati individuati i progetti nazionali da assumere come modello di riferimento

Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019 che definisce le linee strategiche per la realizzazione dei progetti di innovazione e di  ottimizzazione della spesa informatica da parte della PA nel triennio 2017-2019

Guida normativa sui contenuti minimi dei siti della PA, pubblicata a cura del Team per la Trasformazione Digitale in collaborazione con AgID

Usiamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile su questo sito. Continuando la navigazione o cliccando su "Accetto" autorizzi il loro uso.